Comunicati e Statements

Assemblea degli azionisti Benetton Group approva bilancio 2006 e dividendo di 0,37 euro per azione

  • Alessandro Benetton nominato Vicepresidente Esecutivo
  • Alfredo Malguzzi nominato Consigliere di Amministrazione
  • Utile in crescita dell’11,7% pari a 125 milioni di euro
  • Fatturato a 1.911 milioni di euro (+8,3% rispetto allo scorso anno)
  • Dividendo a 0,37 euro per azione (+8,8% rispetto al 2005)
  • Ponzano, 26 aprile 2007 – L’assemblea degli azionisti di Benetton Group, riunitasi oggi sotto la presidenza di Luciano Benetton, ha approvato il bilancio 2006.

    I ricavi consolidati sono cresciti toccando quota 1.911 milioni di euro (1.765 milioni nel 2005) con un aumento dell’8,3%. Crescita a doppia cifra per l’utile che arriva a 125 milioni di euro contro i 112 milioni dell’anno procedente (+11,7%).

    L’indebitamento finanziario netto passa da 369 milioni di euro rispetto ai 351 milioni del 2005 a fronte di investimenti quasi raddoppiati che raggiungono quota 188 milioni di euro nel 2006 contro i 100 milioni di euro dell’anno precedente.

    L’Assemblea degli Azionisti ha approvato la distribuzione di un dividendo di 0,37 euro lordi per azione (+8,8% rispetto al dividendo 2005) pari a 67,6 milioni di euro complessivi*.

    L’assemblea ha nominato consiglieri del CdA per la durata di tre anni:

    Luciano Benetton
    Alessandro Benetton
    Carlo Benetton
    Gilberto Benetton
    Giuliana Benetton
    Luigi Arturo Bianchi (consigliere indipendente)
    Giorgio Brunetti (consigliere indipendente)
    Gerolamo Caccia Dominioni
    Alfredo Malguzzi (consigliere indipendente)
    Gianni Mion
    Robert Singer (consigliere indipendente)

    A seguito della scadenza del precedente mandato, l’Assemblea ha approvato la proposta di proroga dell’incarico di revisione contabile alla società PricewaterhouseCoopers per gli esercizi dal 2007 al 2012, ai sensi della normativa vigente.

    L’Assemblea in sede straordinaria ha infine approvato le modifiche statutarie connesse alla Legge n. 262/2005 (cd. Legge sulla Tutela del Risparmio) ed al successivo D.Lgs del 29 dicembre 2006 (cd. Decreto di Coordinamento). In particolare, sono state introdotte le norme statutarie relative al voto di lista per la nomina degli amministratori, determinando la quota minima di partecipazione al capitale per la presentazione di liste di candidati in misura pari a quella prevista per la Società dalla normativa regolamentare in corso di emanazione, e quelle relative alle modalità di nomina ed ai requisiti di professionalità del dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari. Sono state altresì riviste le procedure di nomina con voto di lista del Collegio Sindacale. Ai sensi dello Statuto sociale il Consiglio di Amministrazione potrà apportare ulteriori modifiche in adeguamento ai Regolamenti Consob in corso di emanazione.

    Il Consiglio di Amministrazione di Benetton Group, riunitosi dopo l’assemblea della Società, ha conferito le seguenti cariche:

    – Luciano Benetton, Presidente con deleghe esecutive
    – Alessandro Benetton, Vicepresidente con deleghe esecutive
    – Carlo Benetton, Vicepresidente
    – Gerolamo Caccia Dominioni, Amministratore Delegato dal 1 giugno 2007

    Il Comitato Esecutivo è composto da Luciano Benetton, Alessandro Benetton, Gerolamo Caccia Dominioni e Gianni Mion.

    Il Comitato per il Controllo Interno è composto dai consiglieri indipendenti Luigi Arturo Bianchi, Giorgio Brunetti e Alfredo Malguzzi.

    Il Comitato per le Remunerazioni è composto da Giorgio Brunetti, Alfredo Malguzzi e Robert Singer.

    Il CdA ha provveduto altresì a nominare Emilio Foà, attuale Direttore Amministrazione, Finanza e Controllo, quale “dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari” di Benetton Group.

    Il CdA ha quindi deliberato, in conformità a quanto previsto dal “Regolamento Internal Dealing”, dei blackout periods dai 15 ai 60 giorni, nei quali i soggetti rilevanti, così come definiti dallo stesso Regolamento, devono astenersi dall’eseguire operazioni su titoli Benetton prima dell’approvazione delle relazioni trimestrali, semestrali e annuale.

    Infine, il CdA rende noto di avere effettuato le opportune verifiche, ai sensi del Codice di Autodisciplina delle società quotate, sulla sussistenza dei requisiti di indipendenza dei consiglieri Luigi Arturo Bianchi, Giorgio Brunetti, Alfredo Malguzzi e Robert Singer.

    I curricula dei consiglieri di amministrazione di Benetton Group sono disponibili sul sitowww.benettongroup.com/investors
    * La data di stacco del dividendo sarà il 30 aprile 2007 per le azioni ordinarie quotate al MIDEX; per gli ADS quotati al NYSE la data stacco sarà il 1° maggio 2007.
    Avranno diritto a percepire il dividendo i possessori di azioni alla data del 27 aprile 2007 (l’ultimo giorno per il pagamento dei titoli cum cedola acquistati il 27 aprile è il 3 maggio) e i possessori di ADS alla data del 3 maggio 2007. Per essere possessore di ADS alla data del 3 maggio e quindi aver diritto a percepire il dividendo si devono acquistare gli ADS entro e non oltre il 30 aprile 2007.
    Benetton Group metterà in pagamento il dividendo in Euro, tramite Monte Titoli S.p.A., intermediario autorizzato, il 4 maggio 2007, a tutte le banche depositarie delle azioni ordinarie.
    Per i possessori di ADS, il dividendo sarà pagato a JP Morgan, la banca depositaria delle azioni ordinarie a fronte delle quali sono stati emessi gli ADS, tramite BNP Paribas, in qualità di suo subdepositario italiano. JP Morgan metterà in pagamento il dividendo in Dollari statunitensi sugli ADS l’11 maggio 2007, al cambio Euro/US$ alla data indicativa del 4 maggio 2007.

     

     

    Per ulteriori informazioni:

    Investor Relations
    +39 0422 517773
    investors.benettongroup.com
    benettonir.mobi

    DOWNLOAD