Comunicati e Statements

Benetton ha realizzato l’immagine ufficiale del vertice mondiale sull’alimentazione.

In collaborazione con la FAO

fao_cucchiaioPonzano, 3 ottobre 1996. Un cucchiaio di legno in campo bianco, come simbolo del rapporto degli uomini con il cibo, o con la fame. Lo strumento più elementare per richiamare il gesto più antico: quello di nutrirsi. Questa immagine semplice e diretta, realizzata da Oliviero Toscani, apparirà sulle pagine dei maggiori quotidiani internazionali e in affissione nelle principali capitali europee, come contributo del Gruppo Benetton alla comunicazione del prossimo Vertice Mondiale sull’Alimentazione, che si terrà a Roma dal 13 al 17 novembre 1996.

La stessa immagine sarà la scenografia dell’imponente concerto-evento (con la partecipazione, tra gli altri, di Youssou N’ Dour, Claudio Baglioni e la collaborazione di Womad di Peter Gabriel), che avrà luogo il 25-26-27 ottobre per annunciare il vertice.

Rispondendo all’invito della FAO (Food and Agriculture Organization), che sollecitava un coinvolgimento diretto delle maggiori industrie italiane sul problema della fame nel mondo, United Colors of Benetton ha pianificato una campagna internazionale che toccherà Roma, Parigi, Bruxelles, Londra, Amsterdam, Madrid e che sarà pubblicata su Le Monde, The Times, Frankfurter Allgemeine Zeitung, Corriere della Sera, The New York Times, con l’obiettivo di informare l’opinione pubblica internazionale dell’importanza del Vertice e di sensibilizzarla sui grandi problemi alimentari dell’umanità.

La collaborazione con la FAO rappresenta un importante riconoscimento al valore e alla qualità dei programmi di comunicazione Benetton, focalizzati, da più di dieci anni, su temi sociali di rilevanza mondiale come la pace, la lotta contro il razzismo, il rispetto delle diversità e si affianca agli altri significativi progetti di cooperazione avviati con importanti associazioni umanitarie quali Caritas, Croce Rossa, SOS Racisme, Associazione per la Pace, oltre quaranta Enti per la lotta contro l’AIDS. Nell’ambito di questi progetti, Benetton è sempre stato partner attivo, ideando e realizzando iniziative di risonanza mondiale (ricordiamo il Clothing Redistribution Project, la grande campagna per la raccolta degli abiti usati; il Progetto Sarajevo-Cuore d’Europa; le campagne di informazione per la prevenzione dell’AIDS in Sud Africa, India, Brasile).

 

Per ulteriori informazioni:

+39 0422 519036
press.benettongroup.com
benettonpress.mobi