Comunicati e Statements

Crescono gli utili Benetton. Proposto dividendo straordinario di 165 lire per azione

Approvati dal C.d.A. i risultati del primo semestre ’99

 Ponzano, 30 settembre 1999. Il Consiglio di Amministrazione del Gruppo Benetton ha approvato oggi i risultati del primo semestre 1999 che si è chiuso con un utile netto consolidato in crescita a 135,2 miliardi contro i 120,3 miliardi dello scorso anno. Il fatturato si è attestato a quota 1.915 miliardi, risultato che sconta il deconsolidamento, pari a circa 50 miliardi, dei fatturati di alcune società minori ritenute non più strategiche.

Il C.d.A., riunitosi in seconda sessione, ha inoltre deliberato di proporre all’assemblea, convocata per il 16 novembre 1999, un dividendo straordinario di 300 miliardi di lire, pari a 165 lire per azione, in pagamento dal 29 novembre 1999.

La decisione rappresenta il primo passo di una politica di particolare attenzione nei confronti degli azionisti che, nell’anno 2000, potrebbe prevedere la distribuzione di un dividendo complessivo indicativamente pari a 350 miliardi di lire. Questo orientamento, proseguendo nel 2001 e nei limiti degli andamenti dei futuri esercizi, dovrebbe portare a un significativo aumento del pay-out ratio.

La nuova politica di dividendi così impostata consentirà di mantenere un rapporto debito totale/cash flow tale da garantire un rating implicito dell’azienda “Single A” (che implica una forte capacità di pagamento di interessi e rimborso di capitali); di sostenere la politica di investimenti nel settore commerciale, da attuarsi tramite un marcato potenziamento della rete distributiva; di conservare una notevole capacità di autofinanziamento per proseguire le strategie di sviluppo nei prossimi esercizi.

La più interessante remunerazione del capitale è resa possibile dal forte incremento registrato negli ultimi cinque anni dal patrimonio netto dell’azienda, attuato in un contesto che, in presenza di alti tassi di interesse, scoraggiava il ricorso all’indebitamento. L’avvio dell’Euro e il conseguente sensibile ridimensionamento del costo del denaro inducono ora a ricercare un’ottimizzazione della struttura patrimoniale che consenta di raggiungere gli obiettivi a medio termine formulati dall’azienda, anche per incoraggiare maggiormente la creazione di valore.

Nel semestre il margine lordo industriale è cresciuto a 840 miliardi, contro 809 miliardi a fine semestre 1998, pari al 43,9 % del fatturato. Il risultato operativo si attesta a 275 miliardi (14,4 % del fatturato) contro 226 miliardi. Il cash flow del Gruppo alla fine dei primi sei mesi del 1999 è pari a 225 miliardi di lire, rispetto a 212 del corrispondente periodo del 1998; il patrimonio netto consolidato è cresciuto a oltre 2.263 miliardi da 2.219 miliardi a fine 1998. L’indebitamento netto risulta di 532 miliardi, contro 378 miliardi alla fine del 1998 (era di 695 miliardi al 30 giugno 1998).

Per la fine dell’anno si prevedono ricavi in linea con quelli conseguiti nel 1998, e utili in marcata crescita rispetto a quelli dell’esercizio precedente.

L’attività del settore casual ha registrato nei primi sei mesi dell’anno un incremento di vendite di 5 milioni di capi grazie, soprattutto, alla capacità del gruppo di cogliere le opportunità del mercato mondiale attraverso un sistema produttivo e distributivo flessibile, in grado di reagire prontamente ai mutamenti dell’ambiente esterno. Sul versante dell’organizzazione commerciale è proseguito il programma di acquisizione di immobili di alto prestigio e visibilità, in particolare nei centri storici delle città.

Riguardo al settore sport, nel primo semestre è stato completato il programma di riorganizzazione del comparto, che ha registrato un considerevole miglioramento della gestione e che ha contribuito al raggiungimento dei risultati del semestre. Dopo la profonda riorganizzazione delle controllate americane, conclusasi nel primo semestre, la divisione sportiva Benetton può ora contare su una struttura commerciale focalizzata su tre poli, in Europa, America e Asia. Le attività strategiche di ricerca, marketing e produzione dei marchi sportivi Nordica, Rollerblade, Prince e Killer Loop sono coordinate dall’Italia, nel polo hi-tech del Gruppo.

Dati economici consolidati del Gruppo Benetton

Crescono gli utili Benetton. Proposto dividendo straordinario di 165 lire per azione   Benetton Group   Corporate Website_1

Situazione patrimoniale del Gruppo Benetton

Crescono gli utili Benetton. Proposto dividendo straordinario di 165 lire per azione   Benetton Group   Corporate Website_2

Rendiconto finanziario del Gruppo Benetton

Crescono gli utili Benetton. Proposto dividendo straordinario di 165 lire per azione   Benetton Group   Corporate Website_3

 

Per ulteriori informazioni:

Investor Relations
+39 0422 517773
investors.benettongroup.com
benettonir.mobi