Comunicati e Statements

Il CdA Benetton esamina l’andamento della gestione 2002 e le previsioni 2003

Interrotte le trattative per la cessione del marchio Rollerblade

Ponzano, 7 febbraio 2003 – Il Consiglio di Amministrazione di Benetton Group, riunitosi oggi, ha esaminato le anticipazioni della chiusura dell’esercizio 2002. I dati confermano un forte decremento del fatturato del settore sportivo e un soddisfacente andamento delle vendite nel settore dell’abbigliamento che beneficiano dei ricavi sviluppati dai nuovi negozi. Il fatturato complessivo del gruppo potrebbe segnare un decremento di circa il cinque per cento e gli utili netti prima delle componenti straordinarie e non ricorrenti, dovrebbero attestarsi a circa il 6,5 per cento del fatturato.

Il CdA Benetton ha quindi preso in esame il potenziale impatto straordinario sull’utile derivante dalla scelta strategica di procedere alla cessione dei rami d’azienda relativi all’attrezzo sportivo. Pur non essendo stata ancora effettuata la valutazione definitiva, si può ipotizzare che tali componenti straordinare possano determinare una limitata perdita d’esercizio senza però influenzare in misura rilevante i flussi finanziari.

Il CdA ha poi analizzato le tendenze dell’andamento gestionale nel 2003. In un contesto economico caratterizzato da una generale contrazione dei consumi, dal calo delle vendite nel mercato del tessile-abbigliamento e dalla debolezza del dollaro, si prevedono per il settore abbigliamento fatturato e margini in linea con l’esercizio 2002.

Il CdA ha valutato lo stato delle trattative avviate in esclusiva con The Hockey Company per la cessione del marchio Rollerblade, prendendo la decisione di non proseguire nella negoziazione. Benetton Group intende comunque perseguire il proprio indirizzo strategico volto alla cessione del marchio.

 

Per ulteriori informazioni:

Investor Relations
+39 0422 517773
investors.benettongroup.com
benettonir.mobi