Comunicati e Statements

Le rassegne Benetton Icon Stores nelle capitali europee del design

A Londra il “manuale di sopravvivenza” di COLORS va in mostra al Design Museum. E in contemporanea nel network digitale degli store United Colors of Benetton di tendenza in Europa. Dal 3 al 13 aprile 2012.

22 mar 2012_invito_designmuseum_210_0Ponzano, marzo 2012. Benetton Icon Stores, il network dei negozi United Colors of Benetton di tendenza ridisegnati per diventare crocevia internazionali di moda, cultura web, sperimentazione multimediale partecipata e lifestyle, presenta una serie di eventi nelle capitali europee che testimoniano il valore che United Colors of Benetton attribuisce all’arte, all’architettura e al design: ispirazioni fondanti del brand ed esperienze da condividere attivamente, nei musei come nello shopping e nelle cose di tutti i giorni.

A Londra, dal 3 al 13 aprile, la mostra Happiness and other survival techniques, ispirata alla trilogia del magazine (Felicità, Merda e Trasporti), sarà presentata presso il prestigioso Design Museum e contemporaneamente nei Benetton Icon Stores di Londra, Milano, Barcellona e Parigi. COLORS, la rivista che parla del resto del mondo, rientra nel quadro delle attività editoriali di Fabrica, il centro di ricerca sulla comunicazione di Benetton Group.

Gli Icon Stores ospiteranno in contemporanea la proiezione di video e animazioni artistiche che raccontano la mostra londinese di COLORS sulle Benetton Live Windows: grandi videowall ad alta definizione, collegati in rete, che trasformano le vetrine tradizionali in finestre hi-tech multimediali, dando forma ad una nuova “customer experience” in cui l’approccio dell’utente si trasforma in esperienza partecipativa. E’ un progetto di Benetton Group sviluppato da Fabrica per selezionati flagship store del marchio, che ha recentemente conquistato il Gold Apex Award nella categoria Retail a Las Vegas nell’ambito di Digital Signage Expo, la più importante manifestazione a livello mondiale per il settore dell’interaction e della segnaletica digitale.

I visitatori dei Benetton Icon Stores saranno presi per mano e accompagnati dalle storie di COLORS in un imprevedibile viaggio attraverso le nostre abitudini e le nostre contraddizioni: un mondo insolito e autentico come solo la realtà sa essere. A loro, inoltre, saranno riservate copie del magazine e altre iniziative in-store ispirate alle culture diverse, alla creatività dei giovani e al futuro dei nuovi media.

Benetton Group non è nuovo al Design Museum di Londra: nel 2007 la collezione completa di COLORS è stata esposta, assieme ad altri 24 oggetti che hanno fatto la storia del design, nell’ambito di “25/25”, una mostra che festeggiava i 25 anni dall’apertura della Boilerhouse, il nucleo originario del museo.

LA TRILOGIA DI COLORS: THE SURVIVAL GUIDES
N° 83 – Felicità (primavera 2012)
Felicità, il numero primaverile presentato in anteprima mondiale al Design Museum di Londra, esplora i diversi approcci alla gioia, tra neuroscienza e chirurgia plastica, Prozac e psicologia positiva. Dalla Corea al Messico, dalla Cina alla Finlandia, è una utile guida a come tirarsi su il morale, perché l’Organizzazione Mondiale della Sanità prevede che nel giro di 20 anni la depressione sarà la malattia più diffusa del pianeta.

N° 82 – Merda (autunno 2011)
Feci, Escrementi. Sterco, Pupù. Cacca. Il nome cambia ma l’argomento è ancora oggi tabù. Circa due terzi della popolazione mondiale non dispongono né di un gabinetto, né di una latrina, così banali virus intestinali uccidono ogni anno più persone che AIDS, malaria e tubercolosi messe insieme. La cacca può essere un’arma di distruzione di massa e d’inquinamento biologico, ma è anche benzina o fertilizzante: ci può scaldare, sfamare, curare. E’ la risorsa più sottovalutata del mondo e ci può salvare la vita.

N° 81 – Trasporti (estate 2011)
La complessa rete dei trasporti via terra, mare e aria alimenta incessantemente lo sviluppo economico del pianeta. Il 90% degli spostamenti avviene grazie al petrolio, una risorsa che si sta esaurendo velocemente. Presto, ad esempio, potremmo non essere più in grado di fare il pieno ai 140 milioni di auto che oggi si spostano negli Stati Uniti. COLORS racconta le storie di chi, messo alle strette dalle circostanze locali, o semplicemente per inseguire i propri sogni, ha adottato ingegnose soluzioni alternative e sostenibili per spostarsi.

UNITED COLORS OF BENETTON
United Colors of Benetton è il marchio globale icona del Gruppo, con uno stile internazionale fatto di colore, energia, comfort e tutto il necessario per la vita di tutti i giorni. Questi elementi chiave sono tutti espressi nel valore base del marchio: passione per la qualità, con un forte impegno verso il comfort e lo stile. Le collezioni di abbigliamento United Colors of Benetton per donna, uomo e bambino propongono stagione dopo stagione un total look adatto alla vita di tutti i giorni, dall’ufficio al tempo libero, in città e all’aria aperta. Il marchio è presente anche in numerosi altri segmenti, dagli accessori eleganti agli occhiali, dai profumi alla valigeria.

COLORS MAGAZINE
Fondato nel 1991, COLORS è un magazine trimestrale che si avvale di una rete di collaboratori provenienti dai quattro angoli del pianeta. Alle quattro edizioni bilingui (inglese + italiano, francese, spagnolo e coreano) si aggiunge, a partire dal n°83 Felicità, anche un’edizione in cinese con distribuzione in tutta la Cina, Hong Kong e Taiwan, oltre che in Australia e Nuova Zelanda.

Design Museum, Londra
Il Design Museum è il museo dedicato all’architettura e all’industrial design più importante al mondo. Il suo obiettivo è quello di porre il design al centro dell’Arte Contemporanea, mettendo in luce la ricchezza della creatività presente in tutte le forme di design, nonché la sua importanza. In Gran Bretagna, il Design Museum è in assoluto il punto di riferimento del design contemporaneo: fondato nel 1989 e situato attualmente a Shad Thames a Londra, presenta il design in tutte le sue sfaccettature, dal prodotto, alla grafica e alla moda. Negli ultimi 22 anni, il Design Museum ha esposto i lavori di alcuni dei più importanti pionieri del design, tra cui Paul Smith, Zaha Hadid, Jonathan Ive e Dieter Rams. Il Design Museum ha in programma di trasferirsi dall’attuale sede di Shad Thames alla ex sede del Commonwealth Institute, a Kensington, West London. Il progetto dovrebbe essere portato a termine entro il 2014. L’illustre designer John Pawson si occuperà di riadattare l’interno del palazzo del Commonwealth Institute per creare la nuova sede del Design Museum, con uno spazio triplicato che consentirà di ospitare una più ampia gamma di mostre, esporre la collezione internazionale e ampliare il programma didattico. Per ulteriori informazioni: designmuseum.org

Happiness and other survival techniques
3-13 aprile 2012
Inaugurazione: martedì, 3 aprile alle ore 19:00

Design Museum
Shad Thames
London SE1 2YD

Per ulteriori informazioni: +39 0422 519036
benetton.com
benettongroup.com/media-press
colorsmagazine.com