Comunicati e Statements

L’utile netto consolidato raggiunge la quota record di 246 miliardi (+11,5%)

Il CdA Benetton approva i risultati del bilancio 1996. Il 1996 si è chiuso con una liquidità di cassa di 133 miliardi. I ricavi consolidati sono ammontati a 2.871 miliardi. Proposto all’Assemblea un dividendo di 500 lire per azione (+18%).

Ponzano, 3 aprile 1997. Utile netto consolidato di 246 miliardi, in crescita dell’11,5 per cento; oltre tre milioni i capi venduti in più rispetto al 1995; indebitamento netto azzerato, per la prima volta nella storia del Gruppo, e consistente liquidità di cassa; oneri finanziari netti che, conseguentemente, registrano un’incidenza percentuale prossima allo zero sui ricavi consolidati: sono questi i risultati record ottenuti dal Gruppo Benetton nel 1996, grazie al costante programma di innovazione del sistema aziendale integrato negli ultimi anni  con incisivi piani di contenimento dei costi di gestione.

Il Consiglio di Amministrazione, che ha approvato oggi i risultati, proporrà all’Assemblea degli Azionisti (convocata per il 29 aprile prossimo) la distribuzione di un dividendo di 500 lire per azione, superiore di circa il 18 per cento rispetto al valore deliberato lo scorso esercizio, che sarà messo in pagamento a partire dal 19 maggio 1997.

L’autofinanziamento, al 31 dicembre 1996,  ha raggiunto i 668 miliardi; la posizione finanziaria netta presentava una liquidità di 133 miliardi, con un miglioramento di 273 miliardi rispetto all’esercizio precedente, dopo la distribuzione di dividendi per circa 80 miliardi nel 1996. Gli oneri finanziari netti sono scesi da 46,6 a soli 12,6 miliardi, con un’incidenza pari allo 0,4 per cento sui ricavi consolidati. Il capitale di funzionamento si è ridotto nel 1996 di quasi 150 miliardi di lire, scendendo da 1.285 a 1.137 miliardi. Il patrimonio netto del Gruppo era pari a 1.821 miliardi, con un aumento del 10 per cento rispetto al 1995.

I ricavi consolidati sono ammontati a 2.871 miliardi di lire (2.939 miliardi nel 1995), a fronte di un marcato apprezzamento della lira rispetto alle principali divise (in media pari a oltre l’8 per cento) e al deconsolidamento conseguente alla cessione di alcune realtà aziendali considerate non strategiche nell’ambito del programma di ottimizzazione del sistema commerciale e distributivo.

I volumi globali di vendita sono invece aumentati di quasi il 4 per cento, con un consistente incremento soprattutto nei mercati dell’Unione Europea: Francia, Gran Bretagna, Spagna, Portogallo e Germania; nei Paesi dell’Est e in alcune nazioni del Medio Oriente.

Nonostante l’apprezzamento della lira, il margine lordo industriale si è mantenuto sopra l’ottimale livello del 40 per cento e il risultato operativo si è attestato al 14 per cento di incidenza sui ricavi.

Il processo di evoluzione e aggiornamento della rete commerciale, che ha contribuito all’incremento dei volumi di prodotti venduti, è continuato nel 1996, soprattutto attraverso l’apertura di nuovi megastore polivalenti, come quelli di Londra (il più grande negozio Benetton nel mondo), New York, San Francisco, Barcellona, Mosca e Riad, in grado di offrire la gamma completa di abbigliamento e accessori dei marchi Benetton, e di consolidare la notorietà e l’immagine globale del gruppo.

Completato il complesso industriale di Castrette, oggi il più avanzato al mondo, gli investimenti in innovazione sono stati indirizzati all’aggiornamento con tecnologie dell’ultima generazione del sistema centrale di elaborazione e dei sistemi applicativi e, soprattutto, al continuo miglioramento della logistica integrata. In quest’area i nuovi sistemi automatizzati hanno reso possibile un notevole recupero di efficienza e rapidità del servizio ai clienti, con una riduzione delle spese di trasporto superiore a 10 miliardi di lire. Nel complesso la riduzione netta dei costi è stata pari a quasi 45 miliardi, grazie a progetti di riorganizzazione e di ottimizzazione in vari settori aziendali e in alcuni mercati come il Giappone.

Dati economici del Gruppo Benetton

L utile netto consolidato raggiunge la quota record di 246 miliardi   11 5     Benetton Group   Corporate Website_1

Indici

L utile netto consolidato raggiunge la quota record di 246 miliardi   11 5     Benetton Group   Corporate Website_2

Situazione patrimoniale del Gruppo Benetton

L utile netto consolidato raggiunge la quota record di 246 miliardi   11 5     Benetton Group   Corporate Website_3

Rendiconto finanziario del Gruppo Benetton

L utile netto consolidato raggiunge la quota record di 246 miliardi   11 5     Benetton Group   Corporate Website_4

 

Per ulteriori informazioni:

Investor Relations
+39 0422 517773
investors.benettongroup.com
benettonir.mobi