Comunicati e Statements

Terry Richardson e Sisley in mostra a Berlino

“Too Much”, la personale del fotografo americano Terry Richardson, arricchita di immagini inedite delle ultime campagne Sisley, sarà allestita dal 27 settembre 2003, al KW di Berlino, uno degli Istituti d’Arte Contemporanea più importanti in Germania.

La mostra che si tenne la prima volta nel gennaio del 2002 alla Stazione Leopolda di Firenze, approda ora in una delle più importanti sedi d’arte contemporanea nate in Germania dopo la caduta del muro: il Kunst–Werke Berlin. Fondato nel 1990 da Klaus Biesenbach e da un gruppo di giovani artisti in un edificio di architettura industriale di grande suggestione, il KW non possiede una propria collezione, ma ospita e promuove il lavoro di esponenti dell’arte contemporanea internazionale, attivi in diversi campi: dalla fotografia al design, dalla moda alla musica, dalla tecnologia al cinema.

Sede dunque in perfetta sintonia con la ricerca stilistico-artistica di Terry Richardson, le cui immagini forti, provocatorie, eccessive, spinte spesso fino al limite estremo, daranno vita a un evento culturale importante. Gli inediti delle ultime sei Campagne pubblicitarie pensate con e per Sisley saranno il cuore della Mostra: una serie di fotografie frutto di esperimenti compositivi o di impulsi creativi del momento il cui significato e valore artistico valicano l’occasione per cui sono nate, divenendo espressione di una sensibilità inequivocabile e trasgressiva, ma anche fortemente ironica tanto da essere capace di far superare allo spettatore lo scandaloso shock del primo impatto.

“Too Much”, sarà inaugurata sabato 27 settembre e rimarrà aperta al pubblico sino al 23 novembre 2003.

KW, Auguststrasse 69, 10117 Berlin (www.kw-berlin.de)

 

Per ulteriori informazioni:

+39 0422 519036
press.benettongroup.com
benettonpress.mobi