Comunicati e Statements

UNITED COLORS OF BENETTON Collezione Autunno/Inverno 2011/12

1 apr 2011_collageucb_aw201112adultchild_jp__0I’M NOT A SOLDIER! Donne e uomini schierati in un look dal vago aspetto militare, ma che in realtà evidenzia la maestria di saper mixare capi di abbigliamento che riescono a delineare un carattere, un personaggio, una donna, un uomo. Le linee morbide per lei vengono contrapposte a quelle più asciutte studiate per lui. I capi tricot dai punti importanti si uniscono a parka, giacconi e giubbotti per entrambi i sessi. Grigio-verde, marrone e panna esprimono al meglio la proposta di colore.

NEW YORKER Dedicato a chi non ama gli eccessi, ma possiede un senso innato per lo stile e l’originalità. La scelta di un look classico, ma ravvivato da dettagli spiazzanti come il colore acceso della maglieria o la predilezione per i disegni marcati nei completi giacca-pantalone, trasforma radicalmente l’approccio alle giornate da vivere in città, tanto per lei che per lui. La vestibilità comoda consente di sfoggiare tessuti di una certa consistenza di peso. Cammello, grigio e blu creano una base cromatica illuminata da rosso lacca, giallo sole e blu elettrico, prerogative solo di maglie tricot dal sapore unisex.

TRAVELLER Il nuovo esploratore mostra segnali di forte personalità: tinte vivaci, dettagli retro, morbidezze neo grunge. L’interesse per la scoperta di nuove culture abbinato alle forme di abbigliamento, si riflette anche nel guardaroba di chi sente di appartenere a questa “tribù”. Le mischie dei colori si fanno più ardite, forme e lunghezze scardinano fondamentali finora conosciuti, il gioco del “mix&match” coinvolge uomini e donne in una partita che li vede antagonisti di un’immaginaria gara di stile. Il denim è l’elemento trasversale che soddisfa sia le esigenze dell’uomo che quelle della donna.

Collezione Bambino

GIRL

SCANDINAVIAN AUTUMN – I rossi dell’autunno scandinavo si alternano ai toni neutri del grigio e del marrone e trovano spazio su fantasie floreali a diverse dimensioni, per abitini, gonne e camicie. Must della stagione sono i cappottini di panno o di lana tricot, i trench in vera piuma e le maglie di lana grossa che ricordano quelle fatte a mano. Le grafiche si ispirano alle atmosfere delicate del “tea time”.

ROMANTIC DREAMS – Leziosità e rigore vanno a braccetto per regalare un’immagine inconsueta di quello che è il tema romantico, sempre apprezzato dalle bambine. I volumi asciutti delle ruches che impreziosiscono la maglieria, si sposano alle giacchine di nylon imbottito, mentre fantasie e stampe dal sapore retrò regalano raffinati momenti chic. L’eleganza del tema si riflette anche attraverso i colori pacati del lilla, del grigio del blu e del viola.

STREET & CHIC – Questa è una storia tutta “casual” che vede protagonista il denim in molte combinazioni; lo troviamo ora abbinato a mix di tartan e stampe camouflage, ora vicino a maglieria dalla mano asciutta e cascante.
Qualche accenno “army” viene ammorbidito da dettagli romantici quando si parla di cappotti. La linea ad “A” è esclusiva degli abitini mentre le calzature dall’aspetto sportivo si illuminano di paillettes.

COUNTRY LIFE – Un tema pensato per l’inverno i cui colori ricordano quelli di un bosco spruzzato di neve. La raffinatezza dei punti tricot trova spazio su maglie in stile “norvegese”, parallelamente gli abiti esprimono uno schietto stile “country”, grazie a stampe con micro-fiori e quadri scozzesi tinti in filo. La foresta, fonte di ispirazione di buona parte della collezione, è il leit motiv per le grafiche destinate ai capi di jersey.

URBAN FOLK – Il senso di “mix & match” che il termine folk suggerisce, si enfatizza con il gioco dei forti contrasti di colore come quello tra ottanio e rosso mattone o blu cobalto e bianco panna. Il velluto stampato a fiori grandi è prerogativa di ampi vestiti, così come le righe, gli intarsi e i fili mulinati a più tinte lo sono della maglieria, sconfinando anche su caldi stivali di lana.

BOY

CENTRAL PARK – Il cuore verde di New York ci ricorda un look metropolitano che nasce dall’abile mescolanza di capi classici e casual. I caban doppiopetto e le felpe con cappuccio, gli intarsi e i jacquard su lana di varie finezze e i pantaloni “chinos” ne sono un’evidente testimonianza. Uno stile retrò si affaccia sulle grafiche per le t-shirt o sulla scelta dello stivaletto di vera pelle. Blu scuro e beige, abbinati a verde bosco, bordeaux e grigio mélange, rappresentano la cartella colore.

FOOTBALL LEAGUE – “Sportswear & vintage” è l’abbinata per questo tema, colorato da ocra, turchese, viola e rosso. Grande spazio è concesso a bomber, tute di felpa, e camicie tartan, da abbinare a jeans dall’aspetto molto “used” e maglieria ricca di righe. Effetto Campus, insomma.

READY 4 PEACE – Tema “militar”, ma solo per ricordare che è meglio pensare alla pace e al senso di grande tranquillità che il nome del tema regala. Il camouflage, stampato insieme a nero e grigio, sottolinea gli altri colori che trovano spazio su parka, bomber e pantaloni tasconati dall’aria vissuta. Le maglie dal filato grosso sono arricchite da trecce.
A ricordare il tema ci pensano applicazioni di stemmi militari e scritte studiate “ad hoc”.

INTO THE WILD – Un viaggio tra le montagne americane aiuta a scoprire colori e tessuti caldi dal sapore vintage, adatti per piumini, camicie di flanella a scacchi e denim trattati “molto male”. Il ricamo perde la sua connotazione delicata e viene ospitato da t-shirt e felpe, mentre la maglieria non può ignorare le lavorazioni jacquard. Nocciola, verde, blu acqua, mastice e panna colorano tutta l’avventura.

ARTICA – Una spedizione al Polo Nord è l’ambientazione di una storia che fa dei colori freddi il suo pane quotidiano. Bianco ghiaccio, avio, blu e grigio mélange ricordano le sconfinate lande dell’estremo Nord, in cui il piumino “super warm” in tessuto tecnico è il “must” della stagione. Sotto si indossano camicie a quadri con cappuccio e pantaloni “kombat” in versione slim.