Il nostro impegno per il Bangladesh

BENETTONGROUP E BRAC, INSIEME PER LE PERSONE COLPITE DALLA TRAGEDIA DEL RANA PLAZA

Descrizione del progetto:

In risposta al tragico evento del 2013 in Bangladesh, dove un edificio di nove piani, il Rana Plaza, collassò provocando la morte di oltre 1.100 persone, BRAC e il Benetton Group hanno stretto una collaborazione per fornire assistenza e supporto a un totale di 280 beneficiari.

 

Il progetto si pone i seguenti obiettivi:
– Migliorare la mobilità fisica e l’integrazione sociale dei superstiti disabili, fornendo loro supporto con protesi funzionali per gli arti superiori.
– Predisporre opportunità di sostentamento integrate agli assistiti, per garantire loro un futuro sostenibile.
– Aumentare la capacità di azione e favorire le opportunità degli assistiti di riprendere il controllo della loro vita e di quella dei familiari a carico.

 

Perchè questa pagina:
Questa pagina è stata creata per ricordare tutte persone colpite dalla tragedia del Rana Plaza, il 24 aprile 2013.

Grazie a questi racconti personali, ci auguriamo di mettere in evidenza il loro percorso attraverso sfide, riflessioni ed esperienze, offrendo uno sguardo sulle loro condizioni attuali. Con umiltà dedichiamo questo progetto alla memoria di chi non c’è più, nella speranza di un futuro migliore per coloro che proseguono il loro viaggio.

 

Il progetto è strutturato in due fasi e offre agli assistiti le seguenti forme di supporto:

Fase uno: il progetto prevede cure mediche, arti artificiali e successive terapie riabilitative per gli assistiti, selezionati in base a criteri stabiliti da BRAC e alle indicazioni del Ministero della Salute e del Welfare per le Famiglie del Governo del Bangladesh.

ULTERIORI INFORMAZIONI SULLA FASE UNO

Fase due: il sostegno ai superstiti e alle famiglie delle vittime viene organizzato attraverso corsi di formazione, capitali di avvio per attività economiche e programmi di microcredito. Questa parte del progetto coinvolge 280 assistiti tra i quali i sopravvissuti che rappresentavano l’unica fonte di reddito per le proprie famiglie oppure familiari a carico delle vittime decedute o ferite gravemente.

ULTERIORI INFORMAZIONI SULLA FASE DUE

BRAC

BRAC, la più grande organizzazione di sviluppo mondiale e leader globale nella creazione di opportunità di sviluppo per i paesi poveri, è stata costituita nel 1972 in un remoto villaggio del Bangladesh per un progetto di soccorso di portata limitata. Da allora ha realizzato iniziative contro la povertà in 11 paesi in via di sviluppo in Asia, Africa e nei Caraibi. Attraverso l’organizzazione delle risorse umane e materiali delle comunità locali, BRAC intende assicurare un cambiamento duraturo, creando un ecosistema in cui i poveri abbiano la possibilità di assumere il controllo della propria vita.

 

BRAC adotta un approccio globale allo sviluppo, orientato verso l’integrazione, utilizzando strumenti come la sanità, l’istruzione, la microfinanza, la gestione delle catastrofi, del cambiamento climatico e ambientale, i servizi legali, il rafforzamento delle comunità e altro ancora. Attualmente, oltre 135 milioni di persone nel mondo sono state assistite e centinaia di migliaia di imprenditori sono stati formati da BRAC. L’organizzazione impiega 45.918 addetti e 69.434 collaboratori. La sua spesa totale nel 2013 è stata di 546 milioni di dollari.

 

Per maggiori informazioni sull’organizzazione BRAC visita il sito www.brac.net