Comunicati e Statements

Benetton guarda al futuro del business responsabile

Un innovativo modello per la prevenzione dei rischi sociali nella catena di fornitori, messo a punto da Valore Sociale, è stato sperimentato in India

Ponzano, 13 maggio 2011. Il Gruppo Benetton, nel quadro di un costante impegno a favore di uno sviluppo sostenibile e della responsabilità d’impresa, sta sperimentando un nuovo strumento per l’analisi e il controllo dei processi produttivi e della catena di fornitura per prevenire possibili rischi sui diritti delle persone, sulle comunità e sull’ambiente.

Questo modello di Risk Assessment – strumento di valutazione  del rischio di violazione dei diritti elaborato da Valore Sociale (Associazione che ha come scopo principale quello di contribuire alla definizione,  diffusione e implementazione di una nuova cultura della Responsabilità Sociale d’Impresa), – è stato applicato sperimentalmente all’organizzazione produttiva Benetton in alcune filiere in India.

La Valutazione del Rischio, secondo lo standard di Valore Sociale, permette di inserire anche i potenziali rischi sociali nell’analisi dei normali processi produttivi. In questo modo viene data la possibilità all’azienda di prevenire impatti negativi sui diritti delle persone e sull’ambiente, valutando i propri fornitori anche in base al rating del rischio.

Benetton è la prima azienda italiana a dotarsi di questo strumento – ha dichiarato Mariarosa Cutillo, direttore generale di Valore Sociale – dimostrando la volontà di comprendere al meglio le comunità in cui lavora per  evitare eventuali conseguenze negative legate alla produzione. E’ un work in progress in cui abbiamo evidenziato elementi  che contribuiranno al lavoro di Benetton per realizzare delle filiere sempre più sostenibili. Si tratta di una sfida importante che Benetton ha colto e  su cui stiamo costruendo una collaborazione congiunta con il Gruppo.”

 L’applicazione del modello di valutazione del rischio sociale testimonia l’impegno del Gruppo Benetton a promuovere azioni che possano garantire uno sviluppo sostenibile nel rispetto delle persone e dell’ambiente. I criteri che guidano gli investimenti e il lavoro di  Benetton Group, oltre a garantire i migliori risultati per gli azionisti, vogliono migliorare l’impatto sulla comunità, sull’ambiente e su tutto il mondo degli stakeholder aziendali.

 I primi risultati dell’applicazione del modello di Risk Assessment dell’organizzazione Benetton in India saranno presentati nel corso del Convegno Internazionale “La valutazione di impatto sui diritti umani: uno strumento concreto per promuovere l’etica nell’impresa”, organizzato da Valore Sociale e Università Bicocca, venerdì 13 maggio 2011, presso la sede dell’ateneo a Milano.

Per il Gruppo Benetton l’applicazione di questo modello di valutazione del rischio alla propria organizzazione produttiva nel mondo rappresenta un ulteriore e importante passo di un articolato programma di Corporate Responsibility che coinvolge, oltre i processi di lavoro e la catena di fornitori, la sicurezza dei prodotti, gli aspetti di salvaguardia ambientale, l’attenzione al territorio e al sociale, la formazione e la qualità di vita delle persone.

La collaborazione tra Benetton Group e Valore Sociale proseguirà con l’estensione della valutazione del rischio alle filiere in Bangladesh e in Thailandia.

Per ulteriori informazioni:  

www.valoresociale.it/convegnointernazionale
press.benettongroup.com