Comunicati e Statements

Benetton ha aperto a Istanbul il primo negozio del futuro

Nell’ambito del progetto Opening Soon…, che darà forma concreta agli innovativi spazi di vendita del Gruppo nel mondo

banner_istanbulpressrelease

Ponzano, 18 novembre 2009. Benetton ha aperto a Istanbul, la metropoli turca che nel 2010 sarà capitale europea della cultura, un grande negozio progettato da Piero Lissoni, che si iscrive perfettamente, come avanguardia architettonica, nel ritmo quotidiano di costante trasformazione e di adesione al futuro della città. Si tratta del primo di una serie di store avveniristici, affidati ad architetti e studi di fama come a giovani creativi, che saranno realizzati nel mondo nell’ambito del progettoOpening Soon…, una raccolta di lavori innovativi che delineano l’evoluzione futura dello spazio di vendita Benetton.

 Il nuovo negozio Benetton occupa un intero edificio che si affaccia sulla prestigiosa Bagdad Street a Istanbul, con una superficie totale di quasi 2.000 metri quadri suddivisi in otto piani, di cui tre sotto il livello zero, che ospitano le collezioni complete United Colors of Benetton per donna, uomo e bambino.

L’edificio Benetton progettato dall’architetto Lissoni si alza in una zona della città che sta conoscendo grandi trasformazioni: il ricco quartiere asiatico di gusto occidentale oltre il ponte sul Bosforo. Con i suoi otto piani, di cui tre sotto il livello zero, si affaccia su Bagdad Street, prestigiosa via del divertimento e dello shopping internazionale. Secondo il concept di Piero Lissoni, il corpo della costruzione si configura come un’installazione di schermi che irradiano all’esterno le proprie immagini in movimento: sorta di torre luminosa e cangiante, pila irregolare di monitor che la città guarda e da cui la città è guardata.

“Immaginandomi una città in costante divenire – ha dichiarato l’architetto – ho provato a concepire un edificio che è quasi non finito. L’edificio di 8 piani è una costruzione dinamica,  data dal fatto di aver immaginato una serie di scatole impilate irregolarmente una sull’altra, galleggianti sopra un piano terra di cristallo. La mia visione è quella di container fluttuanti, appoggiati sopra un volume di luce.”

Questo nuovo negozio a Istanbul rappresenta un forte segno di innovazione, architettonica e al tempo stesso imprenditoriale, che il Gruppo ha voluto dedicare, primo di una serie che guarda al mondo e alla sua trasformazione, a una delle città più di tendenza e a un Paese, la Turchia, di cui condivide il ritmo di vita giovane, dinamico e vivo. E’ anche una nuova tappa della storia di innovazione del punto vendita per Benetton, ancor più significativa in quanto testimonianza, in un momento di recessione economica internazionale,  dell’ottimismo e della volontà dell’azienda di investire nel futuro.

 Zeynep Selgur, amministratore delegato di Benetton Turchia, ha confermato “Il Gruppo Benetton, che tiene in grande considerazione la Turchia e da 24 anni investe nel paese, ha aperto il negozio di Bagdad Avenue con un investimento di circa 30 milioni di dollari in un periodo di crisi globale. Il nuovo megastore Benetton sarà un esempio per i negozi che verranno, è il progetto internazionale più importante del gruppo per il 2009. Il negozio, che evidenzia l’identità del marchio è uno degli investimenti chiave mai fatti nel settore retail in Turchia. Benetton continuerà a investire in Turchia dove puntiamo a chiudere il 2009 con un fatturato di 104.5 milioni di lire turche”.

Benetton è stato il primo grande marchio internazionale a entrare, nel 1985, in Turchia: un Paese da sempre ponte tra popoli e culture d’occidente e oriente, che vanta solidi legami economici e di amicizia con l’Italia, e dotato di forti competenze nel settore del tessile e dell’abbigliamento. Oggi la rete commerciale Benetton in Turchia conta 132 negozi.

Scheda tecnica

Progetto:   Lissoni Associati Milano

Arch. Piero Lissoni

Location:   Istanbul, Turchia

Indirizzo:   Bagdad Avenue – Suadiye area

Superficie:         ca. 2.000 mq

Livelli:       otto piani

Piani di vendita: 

-2 baby
-1 kid
0 anteprima donna + accessori
1 donna casual
2 donna formae
3 uomo

istanbul_a istanbul_b

 

 

 

 

 

 

 

 

Caratteristiche tecniche:

il palazzo, che rispetta le rigide norme urbanistiche locali in parte dettate dall’alto rischio sismico, ha una struttura interamente in acciaio. All’esterno, alterna alle grandi vetrate un rivestimento in pannelli di acciaio “cor-ten”, materiale che associa un forte impatto visivo a un’ottima resistenza alla corrosione atmosferica e ad apprezzabili riduzioni di spessore.

Caratteristiche arredi:

Gli arredi si compongono di un sistema terra-cielo di cremagliere in ferro nero molto flessibili per la disposizione degli accessori (mensole in mdf non trattato, frontali, side hangings etc) e di cubi a terra laccati bianco lucido con cassetto stock oppure anch’essi in ferro nero che creano una composizione di diverse altezze che funge da pedana. Specchi girevoli a tutta altezza, armadi a due ante sempre aperte in materiale O.S.B., grafiche colorate dietro ai banchi cassa colorati e lucidi con incorporati cassettiere o espositori accessori. Torrette girevoli a tutta altezza permettono di esporre borse, accessori o maglieria piegata caratterizzando l’ambiente.  Camerini in juta cilindrici sospesi a soffitto, barre di luci led di tutti i colori incassate sui muri del vano scale e ascensori con interno semitrasparente che lasciano leggere al cliente nel movimento il numero del piano composto con tubi fluorescenti colorati fissati all’interno del vano di corsa. Pavimento in resina “bianco latte” e soffitti bianchi con tagli di luce per ospitare i faretti. Di rilievo il piccolo giardino con vetrina al piano -2 che funge da pozzo di luce anche per i due piani di vendita sotto il livello strada, rallegrato da magnolie e cipressi. 

 

Per ulteriori informazioni: