Comunicati e Statements

Benetton sbarca negli Emirati Arabi

Inaugurati due nuovi negozi a Dubai che porteranno a più di 100 i punti vendita nei Paesi del Golfo

Dubai, 20 marzo 1996. Due nuovi negozi, uno Benetton e uno Sisley, sono stati inaugurati ufficialmente ieri sera a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, da Luciano Benetton, presidente Benetton Group, e da Easa Saleh Al Gurg, ambasciatore degli Emirati a Londra. Sono intervenuti anche alcuni esponenti della famiglia Al Futtaim, proprietaria del nuovo centro commerciale City Centre, dove hanno sede i due negozi, il Console italiano, Michele Sabatino, e altre importanti autorità locali.

I due nuovi negozi Benetton e Sisley, che si affacciano entrambi sul Centre Court, l’area più prestigiosa del centro commerciale, si estendono rispettivamente su superfici di 180 e 100 metri quadri. Comprese queste nuove aperture, il numero di punti vendita Benetton, Sisley e 012 negli Emirati Arabi ammonta a 18, con l’obiettivo di raggiungere le 24 unità entro il 1997.

Nell’intera area del Golfo i punti vendita Benetton, Sisley e 012 supereranno quota cento (104) entro la fine del 1996, con un fatturato globale di circa 21 milioni di dollari. Dal 1990 a oggi, le vendite sono cresciute mediamente del 22 per cento l’anno.

Nei negozi Benetton viene commercializzata anche una esclusiva “Collezione Ramadan”: una linea di capi leggeri e di grande vestibilità, che Benetton, primo tra i produttori nel mondo, ha pensato e realizzato tenendo conto della tradizione e del gusto arabi. Questa collezione sta incontrando un grande successo perché consente di offrire al pubblico stili e tessuti ideali, prima introvabili nei negozi, in occasione del periodo sacro del Ramadan.

 

Per ulteriori informazioni: