Comunicati e Statements

Colors 54: Cibo

COLORS 54 è come un libro di ricette. Con quale pietanza rara potrai guarire se ti fanno male i testicoli? Dove si prepara l’eucarestia e cosa la rende sacra? Cosa ha mangiato Stanley Allison Baker Jr. prima dell’esecuzione in Texas, negli Stati Uniti, oltre a 500 grammi di tacchino affettato fine, dodici strisce di pancetta affumicata, due patate al cartoccio con panna acida, formaggio ed erba cipollina e un’insalata dello chef con salsa allo stilton? Che fine farà mai quel toro dopo che il matador gli ha dato il colpo di grazia nell’arena? E perché le partecipanti a un concorso di bellezza, ad ogni pasto, dovrebbero mangiare soltanto un pezzetto di pollo grande come il pugno di una mano?

Per COLORS 54: Cibo siamo andati a cercare in giro per il mondo i piatti più truculenti, buffi e strani che esistano. A parte le questioni di gusto e cultura, abbiamo scoperto che il cibo può diventare un tema cruciale della vita politica (lo sapevi che in Uzbekistan un bisticcio tra la figlia del presidente e suo marito ha causato una penuria di Coca-Cola nel paese?). La roba da mangiare può trasformarsi in un affare d’oro (ogni anno, nel bacino del Congo, viene spazzolato via un milione di tonnellate di flora e fauna), in un’arma (prova a lanciarla dall’alto), in uno status symbol o uno stile di vita. In questo numero abbiamo deciso di guardare più da vicino quali sono le abitudini alimentari nel mondo, i riti, la politica e il tempo che viene dedicato al mangiare, al bere e a preparare il cibo.

Forse non sarai in grado di preparare da solo tutti questi manicaretti (ti proponiamo il risultato finale e non le istruzioni), ma perlomeno a tavola non sarai a corto di argomenti di conversazione.

COLORS 54: in edicola dal 14 febbraio 2003.

 

Per ulteriori informazioni:

+39 0422 516209
colorsmagazine.com