Comunicati e Statements

Fabrica: Les Yeux Ouverts a Tokyo

La mostra del Centre Pompidou sarà ospitata nello Shiodomeitalia Creative Center. Dal 18 gennaio al 2 marzo 2008

postertokio_release

La mostra Fabrica: Les Yeux Ouverts, a cura del Centre Pompidou, apre a Tokyo dal 18 gennaio al 2 marzo 2008 allo Shiodomeitalia Creative Center.

Fabrica, centro di ricerca sulla comunicazione del gruppo Benetton, nata nel 1994 , è stata da subito luogo di confronto e di dialogo tra diverse culture, impegnata in progetti reali per il video e per il cinema, per i media interattivi o classici come libri e giornali, per il design e per la musica.

Fabrica: Les Yeux Ouverts, la mostra invitata dal Centre Pompidou nel 2006, e in seguito alla Triennale di Milano e allo Shanghai Art Museum nel 2007, vuole proporre al pubblico giapponese il risultato e l’esperienza della ricerca – sempre all’insegna dell’interazione e della trasversalità – sviluppata a Fabrica da giovani artisti internazionali.

Il percorso espositivo è un racconto dinamico di tanti progetti diversi ma accomunati dalla costante ricerca di un confronto con l’esterno, come Colors Notebook, un Colors di pagine bianche realizzato in collaborazione con Reporters sans Frontières, distribuito in 30.000 copie in tutto il mondo per dare la possibilità a chi non ha voce di esprimersi, o Stock Exchange of Visions, una piattaforna di video-interviste a personaggi del mondo dell’arte e della scienza, che danno una loro visone del futuro. In particolare a Tokio Les Yeux Ouverts dedica uno spazio all’installazione interattiva Locus, astrazione visiva sulla relazione tra tempo e spazio del giovane ricercatore giapponese di Fabrica, Nobuhisa Ishizuka, a sottolineare il continuo mutamento di apporti creativi che caratterizza Fabrica stessa.

Fabrica ha sede nei pressi di Venezia in un complesso architettonico restaurato ed ampliato da Tadao Ando. La sfida di Fabrica è quella dell’innovazione e dell’internazionalità: un modo per coniugare cultura e industria, attraverso la comunicazione che si affida non più solo alle forme pubblicitarie consuete, ma veicola la ”cultura industriale”, “l’intelligenza” dell’impresa. attraverso altri mezzi espressivi.

Gennaio 2008

 

Per ulteriori informazioni:

+39 0422 516349
fabrica.it