Comunicati e Statements

Il Consiglio di Amministrazione di Benetton Group approva i risultati di bilancio del primo trimestre 2007*

Benetton Group: ricavi consolidati a 460 milioni di euro, in crescita del 10,5%, utile netto +11,9%

  • Ricavi consolidati a 460 milioni di euro, +10,5% rispetto ai 416 milioni del primo trimestre del 2006
  • EBITDA a 63 milioni di euro, pari al 13,8 % del fatturato (56 milioni nel 2006)
  • Risultato Operativo a 41 milioni di euro, pari al 9,0% del fatturato (35 milioni nel 2006)
  • Utile netto pari a 27 milioni di euro, +11,9% rispetto ai 24 milioni del 2006
  • Investimenti lordi a 46 milioni di euro rispetto ai 31 milioni del primo trimestre 2006
  • Ponzano, 14 maggio 2007 – Il Consiglio di Amministrazione di Benetton Group riunitosi oggi ha esaminato ed approvato i risultati consolidati del primo trimestre 2007.

    I principali dati confermano gli obiettivi di crescita dell’azienda sia in termini di fatturato, +10,5% nel trimestre rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, che di utile netto (+11,9% rispetto al primo trimestre del 2006).

    Indicazioni positive provengono da tutti i marchi. Benetton adulto conferma i tassi di crescita già evidenziati con le passate collezioni così come le collezioni bambino inclusa la nuova Sisley Young. Continua l’accelerazione del marchio Sisley adulto anche in questo trimestre grazie alle nuove proposte Primavera Estate 2007.

    Prime positive indicazioni anche dal nuovo posizionamento del marchio Playlife che ha già aperto numerosi punti vendita dedicati.

    Buone notizie anche dal mondo accessori e dal mondo delle licenze dove oltre al buon andamento dei profumi bisogna segnalare la risposta positiva della rete distributiva per la collezione occhiali da vista Benetton “Dress your Face” che proprio in questi giorni arriva in vendita nei migliori negozi di ottica italiani ed europei.
    (*)Dati non sottoposti a revisione contabile

    Dati economici consolidati del primo trimestre 2007

    I ricavi netti di Gruppo del primo trimestre 2007 si attestano a 460 milioni di euro, in aumento di 44 milioni (+10,5%) rispetto ai 416 milioni del primo trimestre 2006, trainati dal settore abbigliamento.
    Sono da sottolineare:

    • l’andamento dei ricavi verso la rete gestita dai partner, influenzato positivamente dalle azioni commerciali di sviluppo, tra le quali l’aumento dei margini al network, e dal buon accoglimento delle collezioni sul mercato;
    • la crescita delle vendite realizzate dai negozi in gestione diretta;
    • il contributo ai ricavi della partnership italiana (Milano Report S.p.A.), consolidata a partire dal mese di agosto 2006.

    La crescita del fatturato è stata supportata dalle buone performance dei Paesi del bacino del Mediterraneo, Italia inclusa, e dai Paesi dell’Est Europa oltre che dal contributo di altri Paesi come ad esempio l’India.

    Il principale fattore di crescita è la forte accelerazione dei volumi, mentre gli impatti negativi sui ricavi derivano dall’effetto cambi per 8 milioni di euro e dal completamento delle politiche di aumento dei margini alla rete nella collezione Primavera Estate 2007.

    L’incidenza del margine lordo industriale sui ricavi si attesta al 41,8%, rispetto al 43,0% del primo trimestre 2006, influenzato soprattutto dalle politiche messe in atto dal Gruppo volte a incentivare lo sviluppo del network, oltre che da un maggior numero di collezioni in linea con le richieste del mercato. Il maggior costo derivante da tali azioni è stato in parte bilanciato dalla continua ricerca di efficienze produttive, pur nella costante attenzione alla qualità e all’innovazione del prodotto.

    Il margine di contribuzione è pari a 160 milioni di euro, rispetto ai 149 milioni del primo trimestre 2006, con un’incidenza che si attesta al 34,9% rispetto al 35,7% dei ricavi.

    Il risultato operativo cresce a 41 milioni di euro, rispetto ai 35 milioni del primo trimestre 2006, beneficiando anche di poste non ricorrenti.

    L’EBITDA raggiunge il 13,8% sul fatturato passando a 63 milioni di euro contro i 56 milioni dello stesso periodo dello scorso anno. L’EBITDA della gestione ordinaria si attesta a 57 milioni di euro pari al 12,3% del fatturato rispetto ai 54 milioni di euro del primo trimestre 2006.

    L’utile netto del periodo di spettanza del Gruppo si attesta a 27 milioni di euro, rispetto ai 24 milioni del primo trimestre 2006, mantenendo invariata l’incidenza sul fatturato.

    Vengono di seguito evidenziati i dati economico-reddituali salienti relativi al primo trimestre del 2007 e del 2006, oltre che dell’anno 2006, tratti dallo schema di conto economico per destinazione (le variazioni percentuali sono calcolate su dati puntuali).

    Il Consiglio di Amministrazione di Benetton Group approva i risultati di bilancio del primo trimestre 2007_1

    Dati patrimoniali consolidati del primo trimestre 2007

    Confrontato con il 31 marzo 2006, il capitale di funzionamento si riduce di 4 milioni, per l’effetto combinato di:

    • riduzione dei crediti commerciali per maggiore velocità d’incasso e aumento dell’incidenza del retail;
    • crescita delle scorte dovuta al maggior numero di negozi gestiti direttamente oltre che alla diversa segmentazione delle collezioni e alla gestione dei capi continuativi. Rimane però inalterato il tasso di rotazione;
    • aumento dei debiti commerciali per maggiori volumi e migliori condizioni di pagamento.

    Confrontato con il 31 dicembre 2006, il capitale investito si incrementa di 128 milioni di euro, trainato da una crescita del capitale di funzionamento per la ciclicità del business oltre che dall’aumento netto delle immobilizzazioni materiali e immateriali conseguente a investimenti operativi lordi pari a 46 milioni di euro. Preponderante è la parte di investimenti destinati alla rete commerciale, per un importo di 37 milioni di euro. Gli investimenti produttivi sono relativi prevalentemente allo sviluppo del polo produttivo in Tunisia ed all’hub di Castrette.

    Gli altri investimenti ammontano a 5 milioni di euro e riguardano l’Information Technology.

    Sintesi della situazione patrimoniale e finanziaria. Gli elementi più significativi della situazione patrimoniale e finanziaria, raffrontati con quelli relativi al 31 dicembre e al 31 marzo 2006, sono i seguenti:

    Il Consiglio di Amministrazione di Benetton Group approva i risultati di bilancio del primo trimestre 2007_2
    (A) Il capitale di funzionamento include crediti commerciali al netto del relativo fondo svalutazione, scorte di magazzino, debiti commerciali e altri crediti e debiti di funzionamento (crediti e debiti per IVA, crediti e debiti diversi, crediti e debiti verso controllante, crediti verso Erario, crediti per imposte anticipate, ratei e risconti, debiti verso enti previdenziali e dipendenti, crediti e debiti per acquisto immobilizzazioni ecc).
    (B) Le immobilizzazioni materiali e immateriali comprendono tutte le categorie dei cespiti al netto dei relativi fondi ammortamento e svalutazioni.
    (C) Le immobilizzazioni finanziarie includono le partecipazioni non consolidate e i depositi cauzionali attivi e passivi.
    (D)Le altre attività/(passività) includono i fondi per benefici a dipendenti, i fondi rischi, il fondo indennità suppletiva di clientela, i fondi per altri accantonamenti, il fondo rischi per imposte future, il fondo imposte correnti e quelle anticipate connesse alla riorganizzazione societaria del 2003.
    (E) L’indebitamento finanziario netto include la cassa, le disponibilità liquide e tutte le attività e le passività di natura finanziaria a breve e medio lungo termine.

    Indebitamento finanziario netto del primo trimestre 2007

    L‘ indebitamento finanziario netto si attesta a 472 milioni di euro rispetto ai 377 milioni di euro al 31 marzo 2006.

    Il Consiglio di Amministrazione di Benetton Group approva i risultati di bilancio del primo trimestre 2007_3
    La parte corrente dei finanziamenti a medio e lungo termine è rappresentata dal prestito sindacato di 500 milioni di euro, in scadenza nel luglio 2007.

    Al 31 marzo 2007 la linea di credito revolving di 500 milioni di euro, in scadenza nel giugno del 2010, non era utilizzata.

    Il cash flow del primo trimestre 2007

    Il flusso di cassa assorbito dall’attività operativa è di 67 milioni di euro prevalentemente per effetto della variazione del capitale di funzionamento imputabile alla diversa ciclicità del pagamento fornitori ed all’aumento dei crediti commerciali correlato al maggior fatturato. Il flusso di cassa assorbito dall’attività d’investimento risente principalmente degli investimenti commerciali e produttivi netti pari a 37 milioni di euro.

    Il Consiglio di Amministrazione di Benetton Group approva i risultati di bilancio del primo trimestre 2007_4

    Evoluzione prevedibile della gestione

    Per il 2007 i ricavi consolidati previsti mostrano un trend positivo che il Gruppo stima in linea con il tasso di crescita sostenibile atteso per i prossimi esercizi e compreso tra il 6 e l’8%. Tali aspettative sono confermate dai risultati della collezione Primavera Estate 2007 e dall’avanzamento ordini relativi alla collezione Autunno Inverno 2007. E’ previsto che l’EBITDA, calcolato prima delle poste non ricorrenti, presenti una crescita del 20%, con un’incidenza sul fatturato superiore al 15%.
    Continuerà la focalizzazione sullo sviluppo attraverso investimenti che dovrebbero attestarsi tra i 250 e i 300 milioni di euro.
    A fronte di tale aumento degli investimenti è previsto che l’indebitamento finanziario netto non superi i 450 milioni di euro.

    Indicatori alternativi di performance

    Nel presente comunicato, in aggiunta agli indicatori finanziari convenzionali previsti dagli IFRS, vengono presentati alcuni indicatori alternativi di performance al fine di consentire una migliore valutazione dell’andamento della gestione economico-finanziaria del Gruppo. Tuttavia, tali indicatori non devono, comunque, essere considerati sostitutivi di quelli convenzionali previsti dagli IFRS.
    La tabella di seguito riportata mostra la composizione dell’EBITDA e dell’EBITDA gestione ordinaria.

    Il Consiglio di Amministrazione di Benetton Group approva i risultati di bilancio del primo trimestre 2007_5
    Dichiarazione del Dirigente Preposto alla redazione dei documenti contabili societariIl Dirigente Preposto Dott. Emilio Foà ha rilasciato la dichiarazione scritta ai sensi dell’art. 154 bis, II° comma, del Testo Unico della Finanza, allegata alla Relazione Trimestrale al 31 marzo 2007, attestando che quest’ultima, sulla base della propria conoscenza, corrisponde alle risultanze documentali, ai libri e alle scritture contabili.
    Disclaimer
    Il documento contiene dichiarazioni previsionali (“forward-looking statements”), in particolare nella sezione “Evoluzione prevedibile della gestione”, relative a futuri eventi e risultati operativi, economici e finanziari del Gruppo Benetton. Tali previsioni hanno per loro natura una componente di rischiosità e incertezza, in quanto dipendono dal verificarsi di eventi e sviluppi futuri. I risultati effettivi potranno discostarsi in misura anche significativa rispetto a quelli annunciati in relazione a una molteplicità di fattori.

     

     

    Per ulteriori informazioni:

    Investor Relations
    +39 0422 517773
    investors.benettongroup.com
    benettonir.mobi