Comunicati e Statements

Un’assemblea straordinaria delibererà la fusione di Benetton Sportsystem in Benetton Group

Tra le proposte dell’odierno C.d.A. anche il frazionamento 10 a 1 del titolo Benetton per garantire maggiore negoziabilità e incrementare il volume degli scambi

Ponzano, 8 aprile 1998. Il Consiglio di Amministrazione di Benetton Group, riunitosi in data odierna sotto la presidenza di Luciano Benetton, ha deliberato di sottoporre all’approvazione dell’Assemblea Straordinaria degli Azionisti, convocata il prossimo 27 maggio, le proposte di fusione per incorporazione delle società Benetton Sportsystem S.p.A. e Benetton Fashion S.p.A. in Benetton Group S.p.A., e di riduzione del valore nominale del titolo Benetton Group da lire 500 a lire 50, con conseguente frazionamento mediante l’attribuzione di 10 azioni della società per ogni azione precedentemente posseduta. L’Assemblea Straordinaria, inoltre, sarà chiamata a deliberare sulla proposta di successivo aumento del valore nominale dell’azione da lire 50 a lire 250, mediante imputazione a capitale sociale di parte del fondo sovrapprezzo azioni.

La fusione di Benetton Sportsystem in Benetton Group, in particolare, rappresenta una tappa avanzata del processo di sempre maggiore integrazione e di parallelo potenziamento del comparto sportivo, avviato nel luglio 1997 mediante l’acquisizione della maggioranza del capitale di Benetton Sportsystem (una tra le più importanti aziende mondiali attive nello sport con marchi leader quali Nordica, Prince, Rollerblade, Kästle, Killer Loop e Asolo). L’acquisizione, completata nel mese di marzo 1998 con l’acquisto della residua quota di partecipazione, ha l’obiettivo di fare di Benetton uno dei maggiori gruppi globali nel settore dell’abbigliamento e delle attrezzature sportive. Questa fusione, così come quella di Benetton Fashion, rientra in un quadro di costante ricerca di efficienza e funzionalità operativa, e consente nel contempo di realizzare significative economie di scala, e una ottimale pianificazione finanziaria e gestionale della societa’.

L’operazione di riduzione del valore nominale delle azioni e il conseguente frazionamento puntano ad assicurare al titolo Benetton una maggiore liquidità e a favorire quindi un proporzionale aumento del volume degli scambi.

Il Consiglio di Amministrazione di Benetton Group ha inoltre convocato un’Assemblea Ordinaria degli Azionisti, che si terrà anch’essa il 27 maggio 1998, per deliberare tra l’altro sulla proposta di revoca all’autorizzazione del 29 aprile 1997 all’acquisto e alla vendita di azioni proprie, rilasciando nel contempo una nuova autorizzazione a tale operazione. Il C.d.A. si riunirà nuovamente il 27 aprile prossimo per sottoporre alla stessa Assemblea Ordinaria del 27 maggio la proposta di approvazione del bilancio 1997 di Benetton Group.

 

Per ulteriori informazioni:

+39 0422 519036
press.benettongroup.com
benettonpress.mobi